Studi di Settore e inizio attività

La prima applicazione degli Studi di Settore non necessariamente deve coincidere con il periodo successivo al primo periodo d’imposta se sussistono impedimenti tali da ritardare l’effettiva entrata a regime della propria attività.

Con Decisione n. 222/22/08, sez. XXII, la Commissione Tributaria Regionale per la Puglia ha, infatti, considerato inapplicabili gli Studi di Settore nei confronti di un contribuente che, per svolgere la propria attività economica, si è trasferito in un contesto totalmente diverso da quello originario.